top of page

[TRAD ITA] AGUST D - Moonlight (explicit)

Aggiornamento: 19 apr 2023

Yeah, yeah

Okay, okay, okay, okay

Yeah

Sono passata tre anni

Agust D!

Onestamente non so quante canzoni fare,

‘fanculo, lo faccio e basta)


Il mio inizio è stato umile, venivo da Daegu, Yeah, da un seminterrato a Namsan-dong

Fino ad un attico a Hannam the Hill, ah

Sono ancora un Peter Pan che non si riesce a svegliare dal suo sogno

Nella mia mente la realtà lotta contro gli ideali, senza sosta


Il mio più grande nemico è la rabbia che ho dentro

Ancora più terribile è la lotta contro la pigrizia che mi pervade

A volte me la prendo con Dio: perché hai scelto di farmi vivere così?

Cosa sto facendo, almeno amo veramente la musica?


E a volte, mi chiedo ancora: se potessi tornare indietro,

lo faresti? Beh, devo pensarci

E per un momento sembra come se tutto quello che ho, fosse facile da ottenere

Ma l’attimo successivo, cazzo, sembra come se fossi stato ricompensato per tutti i miei sforzi


Sono ancora affamato – è questo ciò che si definisce karma?

Come risultato dell’aver volato così dannatamente in alto, dentro mi sento vuoto

Sebbene siano passati più di 10 anni da quando ho iniziato, a Namsan-dong,

è rimasto tutto uguale, la confusione nella mia testa, ‘fanculo


Il chiarore della luna che mi illuminava prima dell’alba

E’ ancora lo stesso di allora

Così tante cose sono mutate nella mia vita, ma, beh,

quel chiarore di luna, è sempre lo stesso


Il chiarore della luna che mi illuminava prima dell’alba

E’ ancora lo stesso di allora

I cambiamenti sono inevitabili per chiunque

Il modo in cui li affrontiamo, quella è la nostra impresa


A volte, penso di essere un genio

E a volte, mi sembra di non avere alcun talento

A volte, le canzoni si scrivono da sole, con una velocità spaventosa, ma poi

Quando mi blocco, non c’è via d’uscita, yeah, è così, anche ora,

Ho scritto il primo verso di getto,

il secondo non mi viene, non importa quanto mi sprema le meningi

Immagino che anche la vita sia così, è tutto o niente

Dopo tutto, non ci sono vie parallele, devi scegliere


Immagino che l’eternità non esista, da nessuna parte

L’immortalità è fottutamente pesante

Ho iniziato tutto questo perché mi piaceva la musica,

ma gli agettivi che accompagnano il mio nome a volte sono opprimenti


Tutto quello che posso fare, è continuare a correre

Tutto quello che posso fare, è rimanere aggrappato a quello che desidero

Tutto quello che posso fare, è ripagare per tutto quello che ho ricevuto

Se senti che stai per schiantarti, accelera, cretino


Il chiarore della luna che mi illuminava prima dell’alba

E’ ancora lo stesso di allora

Così tante cose sono mutate nella mia vita, ma, beh,

quel chiarore di luna, è sempre lo stesso


Il chiarore della luna che mi illuminava prima dell’alba

E’ ancora lo stesso di allora

I cambiamenti sono inevitabili per chiunque

Il modo in cui li affrontiamo, quella è la nostra impresa

 

Traduzione italiana a cura di BTS Italia (Rebecca)

Prendere solo con crediti

1.764 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page