top of page

Intervista di Sports Seoul ai BTS: “Senza gli ARMYs, ci sono cose a cui non possiamo arrivare&


La gioventù porta il significato de “la verde primavera di tutte le cose” e oggi i BTS stanno passando la loro gioventù nella maniera più brillante.

Il 2017 per i BTS, il gruppo formato da 7 ragazzi che ha dato il benvenuto al loro quarto anniversario dal debutto, è un anno particolarmente caldo. Più caldo di quello di chiunque altro. Anche nel sondaggio fatto da Sports Seoul per il suo 32esimo anniversario, i BTS sono stati scelti definitivamente come miglior team del K-pop, e il loro nome è salito con onore e orgoglio al terzo posto dopo che sono stati menzionati dai produttori e fondatori della S.M. e della Y.G. rispettivamente Lee Soo-Man e Yang Hyun Suk come “persone di potere” che stanno stanno smuovendo l’industria musicale.

L’attaccamento per i BTS, che raccontano storie sulla loro “gioventù” attraverso un linguaggio e musica tutti loro, non è limitato solamente alla Corea del Sud. In un ambiente in cui i media cambiano continuamente, loro hanno sempre continuato a comunicare con i propri fan attraverso i social media e hanno espanso il loro territorio, ricevendo il premio come “Top Social Artist” ai Billboard Music Awards 2017, e ovviamente hanno segnato una nuova era per il K-pop e per l’industria musicale coreana.

Al momento, nel bel mezzo del loro secondo tour mondiale “The WINGS Tour”, i BTS stanno ancora crescendo. Mentre riscrivono la storia del K-pop, stanno preparando qualcosa di eccezionale e hanno rivelato le loro vere storie a Sports Seoul.

Q: In questo momento state andando avanti col vostro tour mondiale The WINGS Tour dopo esser stati premiati ai Billboard Music Awards. Cosa pensate e come vi sentite?

SG: Ogni giorno è come un sogno. Siamo molto impegnati ed è tutto caotico, ma siamo felici. JM: Io ancora non riesco a credere che siano stati premiati ai Billboard Music Awards. Non riesco a pensare ad altro che non sia quanto sia grato ai nostri fan che ci supportano. Penso a quanto voglio crescere, voglio crescere come quanto ci state supportando. Così tanto.

Q: C’è qualcosa di diverso o di nuovo dopo che siete stati premiati?

JH: Hmmm… Penso che l’appellativo usato prima del nostro nome sia cambiato (ride). Molti miei amici mi dicono “i cantanti che hanno ricevuto un Billboard Music Award” (ride) JK: Sembra come se i palchi sui quali ci esibiamo si fossero ingranditi, quindi mi preoccupo di più e sento più pressione addosso. Q: Riuscite a sentire quanto siete popolari all’estero?

V: Incontriamo molti fan in giro per il mondo durante il tour mondiale, ma ogni volta che sono sul palco, penso “Piacciamo veramente tanto ai nostri fan.” In più, quando vedo che i biglietti dei nostri concerti vanno sold out mi sento molto fiero e grato. RM: Per fortuna, adesso me ne rendo conto bene. Specialmente​ ai Billboard Music Awards, ero veramente shockato quando siamo arrivati là. Sono estremamente grato, ringrazio veramente i nostri fan sparsi per tutto il mondo, che riescono a mandarci così tanto amore e non deve essere facile.

Q: I vostri incontri con vari artisti famosi ai Billboard Music Awards hanno attirato tanta attenzione.

V: i The Chainsmokers sono degli artisti che mi sono sempre piaciuti, quindi è stato bellissimo avere la possibilità di parlare loro direttamente. JK: È stato tutto estremamente memorabile, quindi non riesco a sceglierne uno specifico. SG: incontrare i The Chainsmokers è stato memorabile. Penso che sarebbe divertente lavorare con loro.

Q: Diteci se ci sono artisti coreani o stranieri con cui desiderereste lavorare.

JH: Se ne dovesse uscire buona musica, io sono pronto ad una collaborazione con chiunque in qualsiasi momento. V: Drake. JK: Justin Bieber, Charlie Puth (t/n: me sentivo male che ancora non l’aveva nominati), Troye Sivan RM: Yoonha noona come sempre, Lee Sora sunbaenim, e Tablo hyung sono quelli che sceglierei per primi. Poi, Ahn Jiyoung dei Bolbbang4 è anche molto fico. Per quanto riguarda gli artisti stranieri, sarebbe un onore lavorare con Drake o Anas un giorno. SG: Io voglio lavorare con vari artisti. Anche se non un musicista, voglio lavorare con diverse metodologie. J: Sandeul. JM: Per adesso voglio continuare a lavorare diligentemente con i membri. Q: Mostrate sempre molto affetto verso i vostri ARMYs, compreso ai Billboard Music Awards.

V: Gli ARMYs sono molto preziosi, siamo sempre molto grati, e soprattutto perché li amiamo davvero. J: È perché gli ARMYs ci hanno fatto diventare quelli che siamo adesso. Anche ora, penso che ci sono tante cose che senza gli ARMYs non potremmo fare o obiettivi che potremmo raggiungere.

Traduzione inglese a cura di critbeat.

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt

Preghiamo di prendere solo con tutti i crediti.

13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page